NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

REGIONE LOMBARDIA - Parrucche e prestazioni per malati oncologici

È possibile richiedere un contributo massimo di 250 € per l'acquisto di una parrucca, resasi necessaria a seguito di terapia oncologica chemioterapica/radioterapica. La domanda può essere presentata attraverso Bandi online (www.bandi.servizirl.it) direttamente dai cittadini in possesso dei requisiti previsti dal Decreto n. 19022 del 20/12/2019 o da enti del terzo settore che hanno aderito alla misura, approvati con decreto 18778 del 19/12/2019.

Al fine di dare continuità a quanto stabilito dalle DGR nr. 6614/2017e nr. 7600/2017 e dai relativi decreti attuativi, la Giunta ha approvato la DGR nr. XI/1829 del 02.07.2019 “Azioni per la qualità della vita e l’inclusione sociale delle persone sottoposte a terapia oncologica. Nuove modalità di attuazione” che prevede di consolidare la misura definendone le nuove modalità di attuazione, tenendo conto anche delle esigenze di semplificazione e digitalizzazione. Pertanto:

  • i cittadini residenti in Lombardia che abbiano acquistato una parrucca resasi necessaria a seguito di terapia oncologica chemioterapica/radioterapica che può causare alopecia possono presentare direttamente la domanda per ottenere un contributo massimo di € 250,00 a partire dall'anno 2019;
  • per la presentazione della domanda è possibile inoltre avvalersi anche dell’aiuto degli Enti del terzo settore che hanno aderito alla misura, il cui elenco è contenuto nell’Allegato A al Decreto n. 18778 del 19/12/2019;
  • gli Enti del terzo settore che sono stati ammessi all’adesione alla misura possono presentare richiesta di contributo per la spesa sostenuta per l’acquisto delle parrucche che abbiano direttamente fornito ai beneficiari della misura.

Competente per l’istruttoria della pratica e l’erogazione del contributo economico è l’ATS di residenza dei beneficiari della misura.

La tipologia di procedura utilizzata è valutativa a sportello: le domande saranno valutate in ordine di presentazione a condizione di rispettare i requisiti minimi di ammissibilità, sino ad esaurimento delle risorse.

Modalità di presentazione della domanda nel caso di acquisto in proprio della parrucca

Nel caso di acquisto in proprio della parrucca, la domanda per la richiesta del contributo deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it a partire dalle ore 10:00 del 23 dicembre 2019 e fino ad esaurimento delle risorse economiche disponibili.

La domanda, redatta sulla base dello schema di domanda qui sotto allegato, deve essere corredata dai seguenti documenti:

  • certificazione dello specialista curante che attesti la necessità della parrucca in conseguenza delle cure subite;
  • documentazione (fattura/ricevuta fiscale) comprovante l’acquisto della parrucca;
  • fotocopia non autenticata del documento di identità in corso di validità della persona richiedente.

Valutati positivamente i requisiti, le ATS sono competenti per la liquidazione delle risorse in un’unica soluzione entro 30 giorni dall’approvazione della domanda al soggetto richiedente, nel caso di acquisto in proprio della parrucca.

Modalità di presentazione della domanda nel caso di acquisto da parte del soggetto del terzo settore

L’ente del terzo settore che ha manifestato la volontà di operare a favore delle persone beneficiarie della presente misura attraverso la fornitura diretta della parrucca e che è stato dichiarato ammesso da Regione a seguito della verifica dei requisiti, può presentare la domanda, attraverso il sistema Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it a partire dalle ore 10:00 del 23 dicembre 2019 e fino ad esaurimento delle risorse economiche disponibili.

Nel caso di acquisto della parrucca da parte del soggetto del terzo settore l’istruttoria sui requisiti richiesti alle persone è effettuata dallo stesso. ATS provvede, nella fase di liquidazione, a verificare la correttezza della residenza delle persone, nonché la relativa documentazione contabile.

Il contributo potrà essere riconosciuto per acquisti effettuati a partire dal 01/01/2019 al 31/12/2019, dando continuità alla misura, così come previsto dalla DGR 1829/2019. Fa fede la data della fattura/ricevuta fiscale. Il contributo è a sportello.

parrucche