NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETA’ ANNO 2019 DESTINATO AGLI ASSEGNATARI DI SERVIZI ABITATIVI PUBBLICI (S.A.P.) DI PROPRIETA’ DEL COMUNE DI NIBIONNO

 D.G.R. 31/07/2019 n. XI/2064 - Contributo regionale di solidarietà anno 2019
Riparto delle risorse e linee guida per l’accesso al contributo in attuazione alla Legge Regionale n. 16/2016 “Disciplina regionale dei servizi abitativi”

CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETA’ ANNO 2019 DESTINATO AGLI ASSEGNATARI DI SERVIZI ABITATIVI PUBBLICI (S.A.P.) DI PROPRIETA’ DEL COMUNE DI NIBIONNO

AVVISO

1. CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETA’

Regione Lombardia concorre a sostenere gli assegnatari dei Servizi Abitativi Pubblici (S.A.P.) in comprovate difficoltà economiche e/o in situazioni di indigenza mediante contributi di solidarietà, a carattere temporaneo, finalizzati alla copertura dei costi della locazione sociale, dati dalla somma del canone applicato e delle spese per i servizi comuni a rimborso.

Trattandosi di misura volta al recupero dell’autonomia economica del nucleo familiare, è richiesta la collaborazione attiva del beneficiario, chiamato a sottoscrivere un “Patto di Servizio”.

2. DESTINATARI DEL CONTRIBUTO

Il contributo regionale di solidarietà di cui al presente Avviso è diretto ai nuclei familiari, già assegnatari di Servizi Abitativi Pubblici (SAP), che si trovano nelle seguenti condizioni:

- condizione di comprovata difficoltà economica tale da non consentire di sostenere i costi della locazione sociale. Tale condizione, che si manifesta generalmente in presenza di una riduzione della capacità reddituale, compromette in tutto o anche solo in parte il pagamento della locazione sociale;

- nuclei familiari indigenti: la condizione di indigenza si presenta qualora il valore dell’ISEE risulti pari od inferiore ad € 3.000,00.= annui e qualora i Servizi Sociali del comune di residenza, in seguito a specifiche valutazioni, attestino che il nucleo familiare non è in grado di soddisfare in modo autonomo i bisogni primari dello stesso.

3. ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

L’entità del contributo in comprovata difficoltà economica è stabilita in un importo massimo variabile in funzione dei valori ISEE del nucleo familiare assegnatario:

ü € 2.500,00 per i nuclei familiari con ISEE da zero a € 7.000,00.=

ü € 2.000,00 per i nuclei familiari con ISEE da 7.001 a € 9.000,00.=

ü € 1.500,00 per i nuclei familiari con ISEE da 9.001 a € 15.000,00.=

Per i nuclei familiari indigenti il contributo massimo è pari ad € 2.000,00.

Tali contributi sono finalizzati alla copertura dei costi della locazione sociale (ossia canone applicato + servizi comuni) per un periodo non superiore ai 12 mesi.

Il contributo assegnato sarà registrato nella contabilità dell’Ente Proprietario e/o Gestore relativa al nucleo familiare beneficiario.

4. TIPOLOGIA DI SPESE RIMBORSABILI DAL CONTRIBUTO

Il contributo è finalizzato in primo ordine alla copertura delle spese dei servizi comuni a rimborso dell’anno 2019, comprese le bollette di conguaglio dei servizi emesse nel 2019, ed in secondo ordine, fino al raggiungimento del valore massimo fissato per le suddette fasce ISEE, a sostegno del costo della locazione sociale del nucleo familiare (anche intesa come credito), compresa la copertura del debito pregresso e comunque per un periodo non superiore ai 12 mesi.

5. CONDIZIONI PER ACCEDERE AL CONTRIBUTO

I nuclei familiari beneficiari del contributo regionale di solidarietà dovranno possedere i seguenti requisiti alla data del 31.12.2019:

a. essere assegnatari di alloggi S.A.P. di proprietà del Comune di Nibionno, gestiti da ALER;

b. permanere negli alloggi S.A.P. da almeno 12 mesi dalla data di stipula del contratto di locazione sociale;

c. appartenere alle aree della Protezione e dell’Accesso ai sensi dell’art. 31 della L.R. n. 27/2009;

d. presentare situazione ISEE in corso di validità.

Alla domanda dovrà essere allegata la documentazione che comprova la difficoltà economica che compromette, in tutto o anche solo in parte, il pagamento della locazione sociale.

Sono esclusi gli assegnatari:

- con ISEE di IMPORTO SUPERIORE a € 15.000,00

- con MOROSITA’ di IMPORTO SUPERIORE a € 8.000,00

I nuclei familiari beneficiari del contributo regionale di solidarietà devono impegnarsi a:

ü sottoscrivere il patto di servizio con l’Ente proprietario;

ü mantenere aggiornata la propria situazione anagrafica ed economico-patrimoniale nell’ambito dell’anagrafe dell’utenza;

ü corrispondere le mensilità correnti del canone di locazione a far data dalla sottoscrizione del Patto di servizio;

ü se disoccupato, attivare un percorso di politica attiva del lavoro presso uno degli operatori accreditati all’Albo Regionale per i servizi al lavoro.

6. MODALITA’ E TEMPI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda dovrà essere formulata compilando il modulo predisposto dal Comune di Nibionno e consegnata entro il 30 APRILE 2020 direttamente presso l’Ufficio Protocollo:

nei seguenti orari di apertura al pubblico:

lunedì 10.30 -12.30

martedì 09.30 – 12.30

mercoledì 10.30 – 12.30

giovedì 10.30 – 12.30, 16.00-18.30

venerdì 10.30 – 12.30

7. ISTRUTTORIA DELLA DOMANDA E FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA

La verifica di ammissibilità della domanda è in capo al Comune di Nibionno che opererà avvalendosi del Nucleo di valutazione.

La graduatoria delle domande ammissibili sarà formulata tenendo conto del valore ISEE in ordine crescente e, in caso di medesimo valore ISEE, sulla base del valore della morosità in ordine decrescente.

8. MOTIVO DI ESCLUSIONE DELLA DOMANDA

Saranno motivo di esclusione:

ü la mancanza dei requisiti previsti dalla D.G.R. XI 2064/2019;

ü la mancanza della firma in calce alla domanda;

ü il riscontro di difformità rispetto a quanto dichiarato dal richiedente il contributo.

9. CONTROLLI

Qualora, a seguito di controlli, risultasse che il contributo regionale è stato indebitamente riconosciuto, l’Ente Proprietario o Gestore procederà alla revoca immediata ed al suo recupero.

10. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Il Responsabile del Procedimento è la Sig. ra Torricelli Franca, Responsabile Area Affari Generali e Servizi alla Cittadinanza del Comune di Nibionno, nominato con deliberazione di Giunta Comunale n. 11 del 24.02.2020.

11. INFORMAZIONI

Per qualsiasi chiarimento o informazione sul presente Avviso è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali, previo appuntamento telefonico al numero 031/690626.

12. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

I dati e le informazioni acquisiti in esecuzione del presente Avviso verranno utilizzati ai sensi del vigente Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali UE 2016/679 e dei D. Lgs. n. 196/2003 e D. Lgs. n. 101/2018, esclusivamente per le finalità relative al procedimento attivato con il presente Avviso.

I dati acquisiti saranno trattati con l’ausilio di strumenti, anche elettronici, idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza secondo le modalità previste dalle leggi e dai regolamenti vigenti.

13. RIFERIMENTI NORMATIVI

Legge Regionale 8 luglio 2016 n. 16 “Disciplina regionale dei servizi abitativi” e successive modifiche ed integrazioni;

Regolamento Regionale 4 agosto 2017 n. 4 “Disciplina della programmazione dell’offerta abitativa pubblica e sociale e all’accesso e alla permanenza nei servizi abitativi pubblici” e successive modifiche ed integrazioni;

D.G.R. 31 luglio 2019 N. XI/2064 – Contributo Regionale di Solidarietà anno 2019 – riparto delle risorse e linee guida per l’accesso.

Prot. n. 0001904

Nibionno, 27.02.2020

IL RESPONSABILE AREA

F.to Franca Torricelli

 

contributo solidarieta