NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

UFFICIO SERVIZI SOCIALI: EMERGENZA COVID-19

MISURE URGENTI DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE CHE VERSANO IN STATO DI BISOGNO 
PER SOLIDARIETÀ ALIMENTARE, PAGAMENTO DI CANONI DI LOCAZIONE E UTENZE DOMESTICHE (ART. 53, COMMA 1, DEL D.L. 73/2021)
 
 
IL RESPONSABILE AREA AFFARI GENERALI E SERVIZI ALLA CITTADINANZA
 
In ottemperanza e con riferimento alle seguenti disposizioni:
 
- Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021, art. 53, comma 1  “Misure urgenti di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche”;
- all’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020 avente ad oggetto “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili” con la quale sono stati assegnati ai Comuni i fondi per l’acquisizione di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità;
- alla Deliberazione della Giunta Comunale n. 133 del 06/12/2021 avente ad oggetto: “Approvazione criteri per l’assegnazione di misure urgenti di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per solidarietà alimentare, pagamento di canoni di locazione e utenze domestiche Art. 53, comma 1, del D.L. 73/2021”
 
Al fine di dare massima diffusione all’iniziativa del presente avviso
 
RENDE NOTO
 
Articolo 1 - Oggetto
 
In attuazione delle disposizioni sopra indicate e in attuazione degli indirizzi adottati dalla Giunta Comunale con deliberazione n. 133 del 06/12/2021 il Comune di Nibionno ASSEGNA CONTRIBUTI a sostegno alle famiglie residenti che a seguito dell’emergenza sanitaria da COVID-19 si sono trovate in difficoltà e hanno vista ridotta la loro capacità di acquisto declinati nelle seguenti tipologie:
A. buoni spesa alimentari utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari e/o prodotti di prima necessità presso gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa;
B. contributi per il pagamento dei canoni di locazione;
C. contributi per pagamento delle utenze domestiche (servizio idrico, servizio elettrico, utenza fornitura gas/metano).
 
Articolo 2 - Requisiti di ammissione e priorità 
 
Possono accedere al contributo di cui al punto 1 A (buoni spesa) e 1 B (contributi per locazione) 1 C (contributi per utenze) coloro che presentano i seguenti requisiti:
a) residenza del richiedente nel Comune di Nibionno alla data di pubblicazione dell’Avviso;
 
b) ISEE ORDINARIO in corso di validità o in alternativa ISEE CORRENTE in corso di validità del nucleo familiare del richiedente inferiore o uguale a euro 12.000;
 
c) non essere beneficiari di misura unica di cui alle DGR 3008/2020 e DGR 3222/2020 e DGR 3664/2020 per richieste sostegno alla locazione (esclusivamente per il contributo 1 B).
 
Verrà data precedenza ai nuclei più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID-19 e a quelli in stato di bisogno con priorità ai nuclei familiari NON assegnatari di altra misura di sostegno pubblico (Rdc, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale). Quanto sopra non esclude di presentare la domanda anche ai percettori di tali misure.
 
Nel caso all’interno del nucleo siano presenti destinatari di qualsiasi forma di sostegno pubblico questo dovrà essere dichiarato nel modulo di autocertificazione, indicando la tipologia di sostegno e la somma percepita.
 
Ogni nucleo familiare può presentare una sola istanza per le tre misure.
 
I contributi verranno assegnati fino ad esaurimento delle risorse disponibili presentando la relativa domanda secondo le seguenti scadenze:
1. 16/12/2021 
2. 31/12/2021
3. 31/01/2022
4. 28/02/2022 
5. 18/03/2022
Eventuali risorse residue verranno erogate programmando nuove scadenze adeguatamente pubblicizzate.
 
Articolo 3 – Importi assegnabili
 
Per gli interventi di cui all’Art. 1, si quantifica in € 300,00= il contributo per nucleo familiare con una maggiorazione di € 100,00= per ogni componente a carico fino un massimo di € 600,00=.
È possibile chiedere contributi per le tre tipologie di interventi fino a un massimo cumulabile pari a € 600,00= secondo il criterio di cui al punto precedente.
(persona sola 300,00 euro - 2 persone 400,00 euro - 3 persone 500,00 euro - 4 o più persone 600 euro)
E’ prevista una maggiorazione previa valutazione del servizio sociale comunale fino ad un massimo di euro 200,00.
 
Articolo 4 – Buoni spesa alimentari (misura 1 A)
 
I buoni spesa alimentari (misura 1 A) utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari e/o prodotti di prima necessità potranno essere utilizzati presso gli esercizi commerciali aderente all’iniziativa.
 
Le famiglie potranno utilizzare i buoni solo ed esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità, ad esclusione di bevande alcoliche.
 
 
Articolo 5 - Contributo per il pagamento dei canoni di locazione (misura 1 B)
 
Il contributo economico sarà da intendersi quale parziale abbattimento del canone di locazione (so-lo se in possesso di regolare contratto di locazione, registrato). Verranno prese in considerazione le spese relative all’anno 2020 e 2021 mediante accredito sul C/C del locatore a titolo di copertura di morosità o anticipo su canoni futuri dovuti dal locatario. 
 
Articolo 6 - Contributo per il pagamento delle utenze domestiche (misura 1 C)
 
Il contributo economico sarà da intendersi quale parziale abbattimento degli oneri di gestione dell’abitazione e della vita familiare, per i seguenti pagamenti:
• Servizio elettrico;
• Servizio idrico;
• Servizio gas/metano.
 
Le utenze devono essere intestate al richiedente e/o ad un componente del nucleo familiare ana-grafico. E’ possibile richiedere il contributo per il pagamento di bollette/fatture insolute (relative all’anno 2020/2021) o in scadenza.
 
Articolo 7 – Presentazione delle domande
 
La domanda potrà essere compilata utilizzando l’apposito modulo e presentata a partire dal giorno di pubblicazione del presente avviso corredata dalla seguente documentazione:
• copia documento di identità del richiedente;
• copia del contratto di locazione nonché codice IBAN del locatore;
• copia delle fatture/bollette insolute o in scadenza, tra quelle indicate nel precedente articolo 6;
• Attestazione ISEE in corso di validità.
 
La domanda potrà essere trasmessa solo ed esclusivamente con le seguenti modalità:
CONSEGNA A MANO: all'ufficio protocollo del Comune di Nibionno negli orari di apertura al pubblico ;
TRASMISSIONE VIA MAIL:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il modulo di domanda può essere scaricato dal sito del Comune o richiesto all’ufficio Servizi Sociali del Comune di Nibionno, previo appuntamento.
 
Il presente avviso verrà chiuso all’esaurimento delle risorse a disposizione.
 
Articolo 8 – Ammissione al beneficio e modalità di erogazione delle misure 
 
La domanda è resa nella forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione/atto di notorietà ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 ed è soggetta alla responsabilità, anche penale, di cui agli artt. 75 e 76 dello stesso in caso di dichiarazioni mendaci.
In ogni caso si fa presente che, qualora si riscontrassero irregolarità si provvederà a richiederne la conformazione e/o integrazione che dovrà essere riscontrata entro e non oltre 5 giorni dall’invio della richiesta di integrazione da parte dell’Ufficio Servizi Sociali.
A seguito della presentazione dell’istanza, verrà effettuata una verifica di ammissibilità formale finalizzata alla verifica del rispetto delle modalità e dei termini di presentazione delle domande e al mero controllo dei requisiti di cui all’art. 2 del presente avviso.
Al termine della verifica di cui sopra si procederà a redigere la graduatoria in base al valore dell’indicatore I.S.E.E.. In caso di parità di I.S.E.E. verranno utilizzati, ai fini della collocazione in graduatoria, i seguenti criteri con la priorità sotto indicata:
1. Presenza di componente disabile nel nucleo familiare;
2. Nucleo familiare monogenitoriale;
3. Numero di minori presenti nel nucleo familiare.
 
Le persone beneficiarie e quelle escluse saranno rese note con la data di presentazione dell’istanza seguita dal numero di protocollo (ovvero informazioni anonimizzate).
 
Il Comune di Nibionno potrà effettuare i controlli sulle dichiarazioni rese ai fini della verifica del pos-sesso dei requisiti richiesti. 
Qualora dai predetti controlli emergesse la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il richie-dente decadrà dai benefici eventualmente concessi sulla base della dichiarazione non veritiera, ai sensi dell’art. 75 del DPR 445/2000.
Non sono ammesse altre modalità di presentazione delle domande.
 
A seguito dell’ammissione di ciascuna istanza l’ufficio servizi sociali provvederà:
- Per i buoni spesa di cui all’art. 1 A: a contattare il beneficiario per comunicare l’importo del buono e la modalità di spesa;
- Per il contributo al pagamento dei canoni locazione e di cui all’art. 1 B: procedere alla liquidazione dell’importo spettante al locatore;
- Per il contributo al pagamento delle utenze domestiche di cui all’art. 1 C: procedere alla liquidazione direttamente all’Ente erogatore.
 
Articolo 9 – Informazioni e trattamento dati a tutela della privacy
 
Responsabile del procedimento: Franca Torricelli – Responsabile dell’Area Affari Generali e Servizi alla Cittadinanza. 
Tutte le informazioni concernenti il presente avviso possono essere richiesti via mail al seguente indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Il Comune di Nibionno tratterà le informazioni relative alla procedura in oggetto unicamente al fine di gestire il presente bando ed ogni altra attività strumentale al perseguimento delle proprie finalità istituzionali.
Per il perseguimento delle predette finalità, l’Amministrazione Comunale raccoglie i dati personali dei partecipanti in archivi informatici e cartacei e li elabora secondo le modalità necessarie e, più in generale, il trattamento sarà realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all’art. 4 par. 1, n. 2) del Regolamento UE n. 679/2016.
I dati verranno conservati in una forma che consenta l’identificazione degli interessati per un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali sono trattati e, comunque, minimizzati in ottemperanza a quanto previsto dalle norme vigenti in materia. I predetti dati non saranno diffusi né saranno trasferiti all'esterno.
L’amministrazione comunale potrà, inoltre, comunicare alcuni dei dati in suo possesso a Pubbliche Autorità, all'Amministrazione Finanziaria ed ogni altro soggetto abilitato alla richiesta per l'adempimento degli obblighi di legge.
Tali Enti agiranno in qualità di distinti "Titolari" delle operazioni di trattamento. Il conferimento dei dati ha natura facoltativa, tuttavia, il rifiuto di fornire i dati richiesti dall’Amministrazione Comunale potrebbe determinare, a seconda dei casi, l'inammissibilità o l'esclusione della proponente dalla partecipazione al Bando.
Il Regolamento UE n. 679/2016 riconosce al titolare dei dati l'esercizio di alcuni diritti, tra cui:
• il diritto di accesso ai dati (art. 15 Regolamento (UE) 679/2016);
• il diritto di rettifica e/o cancellazione (diritto all’oblio) dei dati (artt. 16-17 Regolamento (UE) 679/2016);
• il diritto alla limitazione del trattamento (art. 18 Regolamento (UE) 679/2016); - il diritto alla portabilità dei dati digitali (art. 20 Regolamento (UE) 679/2016); - il diritto di opposizione al trattamento (art. 21 Regolamento (UE) 679/2016);
• il diritto di revoca del consenso al trattamento per i dati di cui all’art. 9 par. 1 (art. 13 co. 2, lett. c).
Titolare del trattamento per il Comune di Nibionno è, per il presente bando, il Sindaco pro tempore.
Il Responsabile della Protezione Dati è Halley Lombardia s.r.l di Cantù (Fornasiero Roberto, 031.707811/ 348.4780260, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Per l'esercizio dei diritti previsti agli artt. 13, 15-18, 20 e 21 del Regolamento UE n. 679/16, il titolare dei dati potrà rivolgersi in ogni momento al Titolare del trattamento per avere piena chiarezza sulle operazioni effettuate sui dati riferiti.
Il richiedente, con la sottoscrizione dell’istanza dichiara di accettare il documento “Informativa sulla Privacy”.
 
 
Articolo 10 -Informazioni
 
Ulteriori informazioni potranno essere richieste al Servizio Nibionno (tel. 031.690626 – mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copia del presente avviso e della modulistica sono disponibili sul sito internet del Comune all’indirizzo:  www.comune.nibionno.lc.it  
 
Nibionno, lì 10/12/2021
 
 
IL RESPONSABILE DELL’AREA AFFARI GENERALI E SERVIZI ALLA  CITTADINANZA
 
 
ELENCO ESERCIZI COMMERCIALI DISPONIBILI AD ADERIRE AL SISTEMA BUONI SPESA PER L’ACQUISTO DI BENI ALIMENTARI DI PRIMA NECESSITA’ PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA DA COVID 19.

PROT. 0011046

SIGMA SUPERSTORE

VIA A. MANZONI, 19

NIBIONNO (LC)

I buoni sono spendibili unicamente per generi di prima necessità (non utilizzabili per alcolici, superalcolici, articoli di cosmesi, benessere…). I buoni non danno diritto a resto, sono cumulabili, non convertibili in denaro e non cedibili.

Nibionno, 27.12.2021

 
municipio